portale fmc.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri


Crosia si fa risalire ai superstiti sibariti in rotta dopo la sconfitta subita nel sec. Vl a.C. ad opera dei crotoniati nei pressi del Trionto. Notizie certe, comunque, si hanno dal tardo Medioevo. II nome, fatto provenire dal Rohifs, e prima di lui da Lenormant, dal greco «chrusea» (= luogo d'oro), e messo in relazione alle miniere d'oro e d'argento della zona, le piu' famose delle quali sono rimaste in funzione a Longobucco fino al sec. XVIII. Marafioti nel 1601 lo chiama Crisia.  leggi tutto...

Concluso nella scuola media un progetto sul laboratorio di ceramica

E-mail

Crosia (Cosenza): Concluso nella scuola media un progetto sul laboratorio di ceramica

di ANTONIO IAPICHINO  -Si è concluso positivamente, presso la scuola media cittadina il “laboratorio di ceramica”. Un’attività formativa realizzata nell’ambito del progetto “Area a...

Leggi tutto...

 

 

La campagna istituzionale #italiasicura è stata realizzata dalle Strutture di missione contro il dissesto idrogeologico, per lo sviluppo delle infrastrutture idriche e per il coordinamento e l’impulso nell’attuazione degli interventi di riqualificazione dell’edilizia scolastica in collaborazione con il Dipartimento per l’informazione e l’editoria. Uno spot, una campagna on line, una galleria fotografica e un sito web – www.italiasicura.governo.it – che hanno come obiettivo il coinvolgimento di tutti i cittadini nella conoscenza del territorio in cui vivono e la possibilità di verificare in modo puntuale quali, a che punto sono e quali saranno gli interventi previsti per la mitigazione del rischio rappresentato da frane e alluvioni, la situazione degli impianti e reti capaci di rendere il nostro Paese allineato agli altri partner europei nella gestione dell’acqua e un osservatorio permanente sugli interventi in corso e previsti sulle scuole italiane.

Scarica il video: http://video.palazzochigi.it/spot_italiasicura.asx