portale fmc.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri


Crosia si fa risalire ai superstiti sibariti in rotta dopo la sconfitta subita nel sec. Vl a.C. ad opera dei crotoniati nei pressi del Trionto. Notizie certe, comunque, si hanno dal tardo Medioevo. II nome, fatto provenire dal Rohifs, e prima di lui da Lenormant, dal greco «chrusea» (= luogo d'oro), e messo in relazione alle miniere d'oro e d'argento della zona, le piu' famose delle quali sono rimaste in funzione a Longobucco fino al sec. XVIII. Marafioti nel 1601 lo chiama Crisia.  leggi tutto...

Benvenuto nel portale

IonioNotizie.it - notizie dal territorio...

E-mail

L’Istituto comprensivo effettua selezione per reclutamento esperto formatore madrelingua inglese 
Oltre alle consuete attività curriculari, presso l’Istituto comprensivo Crosia Mirto, si svolgono anche tante iniziative oltre il consueto orario...

Al Circolo “Zanotti Bianco” un convegno in ricordo dell'eroica 
di ANTONIO IAPICHINO - “L'eroica Brigata Catanzaro nel ricordo del centenario della Grande Guerra”, è questo il tema di una conferenza programmata...

654mila euro di finanziamenti per la differenziata 
L’Amministrazione comunale di Crosia è riuscita a intercettare 654mila euro per la realizzazione dell’isola ecologica e del centro di raccolta...

Si conclude la quinta edizione del Carnevale 
Quella timbrata 2018 è la quinta edizione del Carnevale di Mirto Crosia. Una kermesse per grandi piccini pianificata dalla parrocchia “San...

 

IonioNotizie.it - notizie dal territorio...

E-mail

La Croce rossa di Mirto in Udienza dal Papa
C’erano anche 14 rappresentanti del Comitato di Mirto Crosia, fra gli oltre 6mila volontari di Croce rossa italiana, all’udienza con Papa...

 

IonioNotizie.it - notizie dal territorio...

E-mail

La parrocchia “San Giovanni Battista” ha indetto il 5° concorso contro il bullismo 
“Facciamo rete…contro il bullismo”, è questo il tema della quinta edizione del concorso contro un fenomeno che continua a persistere....

Festa don Bosco, entrano nel vivo le attività della parrocchia “San Francesco d’Assisi” 
In occasione della festività di San Giovanni Bosco, la parrocchia “San Francesco d’Assisi” della frazione Sorrenti di Crosia, ha pianificato...

Ampia partecipazione per la Giornata del donatore di sangue La “Giornata raccolta di sangue”, anche stavolta, ha ottenuto un grande successo nella cittadina ionica. L’iniziativa, che si è svolta presso il...

 

Carnevale 2018 con la Ballet School di Katia Ferraro.

E-mail

alt

 

IonioNotizie.it - notizie dal territorio...

E-mail

 Il 30 gennaio verrà inaugurato il nuovo asilo nido comunale 
Formale taglio del nastro per il nuovo asilo nido comunale “La Chiocciola”, in Via Bottesini a Mirto il prossimo 30 gennaio, alle ore 15.30. Al...

Svolta la terza edizione della maratona invernale 
È andata abbastanza bene la maratona 2018, realizzata a Mirto Crosia. L’iniziativa di carattere sportivo, giunta alla terza edizione, è stata...

Cultura, Letizia Guagliardi incontrerà gli studenti dell’Ite e del Liceo cittadino 
L’Istituto d’istruzione superiore “Don Lorenzo Milani” di Mirto Crosia ha pianificato per questa mattina, 18 gennaio, alle ore 9, presso il...

 


Pagina 4 di 157

La campagna istituzionale #italiasicura è stata realizzata dalle Strutture di missione contro il dissesto idrogeologico, per lo sviluppo delle infrastrutture idriche e per il coordinamento e l’impulso nell’attuazione degli interventi di riqualificazione dell’edilizia scolastica in collaborazione con il Dipartimento per l’informazione e l’editoria. Uno spot, una campagna on line, una galleria fotografica e un sito web – www.italiasicura.governo.it – che hanno come obiettivo il coinvolgimento di tutti i cittadini nella conoscenza del territorio in cui vivono e la possibilità di verificare in modo puntuale quali, a che punto sono e quali saranno gli interventi previsti per la mitigazione del rischio rappresentato da frane e alluvioni, la situazione degli impianti e reti capaci di rendere il nostro Paese allineato agli altri partner europei nella gestione dell’acqua e un osservatorio permanente sugli interventi in corso e previsti sulle scuole italiane.

Scarica il video: http://video.palazzochigi.it/spot_italiasicura.asx